Archive for Aprile, 2014

04 27th, 2014

Per quanto riguarda gli eventi culturali, non abbiamo da invidiare niente a nessuno: ogni anno si organizzano nella nostra città ricche celebrazioni con rievocazioni storiche. Per tutto il mese di maggio a Ferrara si svolgono manifestazioni storiche che riprendono usi e tradizioni radicate nella seconda metà del Quattrocento, che sicuramente non trovano eguali in altre città italiane.

Vantiamo la paternità del Palio più antico del Mondo.

Era l’anno 1259 quando, per festeggiare Azzo VII “Novello d’Este”, marchese della città, vittorioso su Ezzelino da Romano a Cassano d’Adda, si corse il primo palio della storia di Ferrara.

Dopo vent’anni, nel 1279, questa spettacolare tradizione popolare è stata istituzionalizzata dal Comune. Gli statuti disponevano che il Palio si corresse due volte l’anno: il 23 aprile in onore di San Giorgio, patrono di Ferrara, e il 15 agosto in onore della Vergine Assunta. Il premio per il vincitore era appunto un “palio”, cioè un pezzo di stoffa.

Delle “corse al palio” è rimasta memoria negli affreschi del Salone dei Mesi, a Palazzo Schifanoia, nelle testimonianze dei cronisti dell’epoca e nell’Orlando Furioso dell’Ariosto.

La prima cerimonia si svolge nella Cattedrale il primo sabato del mese di maggio: è la benedizione dei Palii e Offerta Dei Ceri. I quattro Palii, (San Romano per la Corsa dei Putti, San Paolo per la Corsa delle Putte, San Maurelio per la Corsa delle Asine e San Giorgio per la Corse dei Cavalli), ricevono la benedizione dall’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Ferrara e Comacchio. Alle ore 21.00 nel Duomo si riuniscono, precedute dalla corte ducale, le otto contrade che provengono dalle loro sedi sfilando in imponenti cortei formati da musici, sbandieratori, dame, cavalieri, paggi e armigeri: un tripudio di colori e costumi che ci fanno magicamente viaggiare nel tempo, regalandoci un sogno a occhi aperti, facendoci vivere emozioni di un passato lontano.

La prima domenica del mese di maggio in Piazza Municipale, nel corso dell’intera giornata, è la volta dei “Giochi Giovanili delle Bandiere Estensi”: i giovanissimi Sbandieratori delle otto Contrade, divisi per fasce d’età, si contendono i prestigiosi titoli in Palio. La prima fascia vede impegnati ragazzi di età compresa da 8 a 11 anni. La seconda fascia ragazzi da 12 a 13 anni, la terza fascia ragazzi di 14 e 15 anni. Le specialità in gara sono: Singolo Tradizionale, Coppia Tradizionale, Piccola Squadra, Grande Squadra e le Gare Musici di Piccola e Grande Squadra. La terza manifestazione si svolge nella settimana successiva, il terzo fine settimana del mese di maggio. Il sabato sera e la domenica pomeriggio, nella piazza Municipale - già Cortile Ducale – è la volta delle “Gare delle Bandiere Estensi”. Sbandieratori e musici si confrontano in una sana competizione, per la quale Ferrara detiene il maggior numero di titoli nazionali.
Il penultimo sabato del mese, in notturna, un maestoso corteo storico formato dalla Corte Ducale e dalle otto contrade - con più di millecinquecento figuranti in riproduzioni fedeli dei costumi, delle armi e delle attrezzature della seconda metà del 1400 - percorre l’asse viario principale della città, creando una camminata coreografica dal fascino unico. In Piazza Castello si svolge la grandiosa cerimonia dell’Iscrizione delle Contrade alle Corse al Palio. Infine l’appuntamento dell’ultima domenica di maggio nella piazza Ariostea, dove si disputano le quattro tradizionali corse al palio di Ferrara: la corsa dei putti per il palio rosso di San Romano, la corsa delle putte per il palio verde di San Paolo, la corsa delle asine per il palio bianco di San Maurelio, la corsa dei cavalli per palio giallo di San Giorgio.
I drappi di stoffa (palii) dati in premio ai vincitori di ciascuna corsa sono dipinti da famosi artisti.

Che dire, una volta di più si presentano ghiotte occasioni per viaggiare nel tempo in una cornice che si adatta perfettamente allo scopo, senza il bisogno di effetti speciali, con l’opportunità di farlo con la comodità dei nostri alloggi.

La vostra soddisfazione è il nostro primo obiettivo.

 

Delizia Estense 

 

Primavera Slow

Author: admin
04 14th, 2014

Dal 21 Marzo al 22 Giugno 2014 si svolgerà Primavera Slow, tre mesi di eventi per scoprire, vivere e conoscere la vasta area naturalistica protetta che si estende tra Ferrara e Ravenna. Paesaggi incantevoli aspettano gli appassionati della natura e tutti coloro che vogliono trascorrere qualche giornata di relax all’insegna, appunto, di ritmi ‘slow”. Un evento speciale di questa maratona, sarà il Green Days, il 29 e 30 marzo e il 5 e 6 aprile, nella bella cornice della Pineta di Classe e del Parco I maggio, in località Fosso Ghiaia, Ravenna: due fine settimana dedicati alla buona cucina a base del tubero d’eccellenza: il tartufo. Momento clou di questi due fine settimana sarà, infatti, la XXXVI Sagra del tartufo di pineta con il mercato di prodotti tipici, punti di degustazione, gare, test dimostrativi e prove di ricerca con cani addestrati. Una vera prelibatezza che tiene alto la nostra fama nel mondo, qui a due passi. La Sagra promuove la riscoperta delle tradizioni locali attraverso l’enogastronomia: presso gli stand gastronomici si potranno così gustare ottimi piatti, prevalentemente a base di tartufo di pineta, accompagnati dai vini della terra di Romagna. Saranno inoltre presenti prodotti speciali del Parco del Delta del Po. Noi non vediamo l’ora di tuffarci in queste degustazioni dal sapore unico.