ANTHROPOS a Ferrara


Ciao a tutti, il blog della Delizia Estense, dopo le festività natalizie continua a segnalare mostre e occasioni per visitare la città estense!
Presso il Museo di Storia Naturale, Via De Pisis 24 a Ferrara, fino al 28 febbraio è possibile ammirare la mostra ANTHROPOS!
Organizzata nell’ambito delle celebrazioni del Darwin Year dal Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara in collaborazione con il Dipartimento di Biologia ed Evoluzione dell’Università di Ferrara, la mostra è tesa a far comprendere in modo scientifico, accessibile a tutti, il cammino evolutivo dell’uomo dagli Australopiteci all’Homo sapiens del Neolitico secondo i principi alla base della teoria evoluzionistica, attraverso un percorso espositivo tattile particolarmente efficace sul piano percettivo.
Ai calchi dei crani degli ominidi e alle repliche dei corredi strumentali litici, propri delle diverse età dell’uomo, si affiancano esempi dei più arcaici manufatti in ceramica e riproduzioni delle prime espressioni artistiche ad illustrare, alla luce dei più accreditati studi, le tappe che caratterizzano i passaggi evolutivi dell’uomo, soffermandosi sia sul lato anatomico che su quello culturale: dal consolidamento della stazione eretta degli Australopiteci avvenuto 4-5 milioni di anni fa nella savana del corno d’Africa, alla prima straordinaria espansione del cervello che si osserva in Homo habilis ; dal più evoluto Homo ergaster che è stato il primo ad abbandonare l’Africa per colonizzare il resto del vecchio continente, all’Homo neanderthalensis che 200 mila anni fa compare in Europa e Asia occidentale, e infine all’ Homo sapiens che, già presente intorno ai 160 mila anni fa in Africa e poi in Asia, giunge in Europa e occupa in qualche migliaio di anni la nicchia ecologica del Neandertal che inspiegabilmente scompare, e finisce per colonizzare completamente la Terra.
Apre il percorso il modello a dimensioni reali di Lucy, ricostruito in base allo scheletro fossile di Australopiteco afarensis rinvenuto nel1973 nella Rift Valley (Etiopia) da Donald Johanson, prestato dal Museo “P.Leonardi” dell’ Università di ferrara. Ci veidamo al B&B delizia estense!

Leave a Reply