Il weekend di Pasqua a Ferrara


Giorno di Pasqua, marzo 1171, Basilica di Santa Maria in Vado durante la santa messa al momento dello spezzare dell’Ostia da questa  uscì uno forte spruzzo di sangue che macchiò la volta che copriva l’altare. Un miracolo eucaristico avviene a Ferrara. La congregazione presente nella chiesa in quel giorno di pasqua a Ferrara rimase meravigliata e alcuni membri della congregazione testimoniarono di aver visto al figura in un bimbo nell’Ostia. Le tracce di questo miracolo sono visibili ancora oggi coperte da una protezione trasparente all’interno della Basilica. Il ventottesimo giorno di ogni mese si pratica l’ Adorazione Eucaristica ed ogni anni in preparazione alla festa di Corpus Cristi si celebrano le solenni Quarantore a memoria del miracolo avvenuto più di ottocento anni fa. Nell’anno 1128 il giorno di Venerdì Santo un crocifisso emerse dalle acque del Fiume Po all’altezza di Ferrara e venne trasportato alla Chiesa di San Luca in Borgo a Ferrara.Oggi la chiesa ha preso il nome Chiesa del Santissimo Crocifisso di San Luca e si trova alla periferia di Ferrara.Il crocifisso è conservato all’interno della chiesa. Questi due miracoli sono parte importante della storia religiosa della città di Ferrara. Chi visita Ferrara durante il weekend di Pasqua incontrerà moltissime chiese situate nelle vie della città ognuno con la sua particolarità o storia. Per menzionare solo alcuni: La Chiesa di San Giorgio ( fuori mura ), con il suo imponente campanile pendente, è la più antica della città documentata dal VII secolo. La basilica Cattedrale di San Giorgio Martire, che si trova in Piazza Duomo, risale al 1135, con la sua particolare facciata.La chiesa di San Cristoforo alla Certosa di Ferrara si trova nel complesso della Certosa in Via Borso d’Este. La chiesa e il suo cimitero conservano delle tombe monumentali sono testimoni della storia della scultura a Ferrara con inizio nel Rinascimento attraverso il Neoclassico fino all’ Art Noveau.La Locanda Delizia Estense vi aspetta per il weekend di Pasqua!

Leave a Reply